Convegno

Al Sole Luna Festival

Antoine de Saint-Exupéry e il Mediterraneo”
Giornate di studio
A colloquio con la Fondation Saint-Exupéry pour la jeunesse
Sala Magna – Complesso Monumentale Steri
10/ 11 luglio 2012

Nelle giornate del 10 e 11 luglio, a partire dalle ore 9,30, il Sole Luna Festival ha aperto i suoi cancelli al pubblico in occasione del convegno di spessore internazionale dedicato all’autore ‘visionario’ Antoine de Saint-Exupéry. Le due giornate di studio “Antoine de Saint-Exupéry e il Mediterraneo” sono state promosse dalla Fondation Antoine de Saint-Exupéry pour la jeunesse e realizzate con Sole Luna in collaborazione con la Scuola di Lingua italiana per stranieri dell’Università di Palermo. L’incontro, presso la splendida piccola Chiesa di Sant’Antonio Abate (Complesso Monumentale Steri) ha visto riuniti studiosi di fama italiani e stranieri.

Ha aperto il convegno Roberto Lagalla, Rettore dell’Università di Palermo, seguito, tra gli altri, dagli interventi di:
Francois d’Agay, Presidente della Fondation Antoine de Saint – Exupéry pour la jeunesse; Mari D’Agostino, Direttore di ItaStra, Scuola di Lingua italiana per Stranieri; Lucia Gotti Venturato, Presidente dell’Associazione Sole Luna – Un ponte tra le culture; Frédéric d’Agay, Scrittore e storico; France Britto, Docente di Lingua e Letteratura francese dell’Università di Mumbai; Antoine Assaf, Scrittore e filosofo libanese; Gabriella D’Agostino, Università di Palermo; Carmen Artigas, Docente di Filologia dell’Università della Murcia; Pasquale Chessa, Storico e giornalista.

Giorno 11 hanno preso la parola Daria Galateria, Docente di Lingua e Letteratura francese dell’Università La Sapienza di Roma; Antonio Velez, Docente di Lingua e Letteratura francese dell’Università di Palermo; Alice Stori, Designer e fondatrice di Storialab; Serge Desarnaulds, Filosofo e compositore svizzero; Achille Mauri, Amministratore delegato Le Messaggerie e Giovanni Lo Monaco, Docente di Scuola Primaria. Chiuderà l’incontro Barbara Evola, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Palermo.

Durante le due giornate sono state inoltre proiettati quattro importanti e rari documentari dedicati: “Le Petit Prince” di Arünas Zebrünas (Lituania 1964), “Visages de Saint-Exupéry” presentato dal regista Ange Casta (Francia 1961), “Antoine de Saint-Exupéry” di J.J Languepin (Francia 1948) e “Courrier Sud” di Pierre Billon (Francia 1934).

Le foto dei nostri volontari

Antonio Gervasi: 

Alessandro Cartosio

Concorso su “Il Piccolo Principe”: premiazione di giovani studenti

L’evento si è chiuso con la premiazione del concorso “Addomesticare vuol dire .. creare legami” rivolto agli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, i cui lavori sono stati esposto in un apposita mostra nella Sala delle Verifiche di Palazzo Steri per tutta la settimana del Festival. Il concorso ha visto la partecipazione di numerosi studenti che hanno riflettuto su un brano estratto dall’opera (che dà il nome al concorso) e ne hanno dato una rappresentazione visiva tramite disegno, pittura, scultura, collage e mezzo audiovisivo.

Le foto dei nostri volontari

La Mostra – di Marzia Bagnasco

La Premiazione – di Antonio Gervasi

Programma

Martedì 10 luglio

Ore 9.30 Saluti inaugurali
Roberto Lagalla,  Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo
François d’Agay, Presidente della Fondazione Antoine de Saint-Exupéry pour la Jeunesse
Mari D’Agostino, Direttore di Itastra, Scuola di Lingua italiano per Stranieri dell’Università degli Studi di Palermo
Lucia Gotti Venturato, Presidente dell’Associazione Sole Luna, Un ponte tra le culture

Ore 10.30  Presiede Frédéric d’Agay
France Britto, Docente di Lingua e Letteratura francese, University of Mumbai
Saint-Exupéry: faim de lumière
Antoine Assaf, Scrittore e filosofo (Libano)
L’influence de l’Orient dans Citadelle

Ore 11.30 Proiezione del documentario Antoine de Saint-Exupéry di J.J Languepin,  France 1948 (20’)

Marco Noto, Pilota della compagnia francese L’Aéropostale
Saint-Ex, prima del principe, l’aviatore e l’uomo

Dibattito

Ore 15.00 Presiede  Gabriella D’Agostino, Università di Palermo
Carmen Artigas, Docente di Filologia, Universidad de Murcia
Saint-Exupéry: sa vision de l’Espagne et ses relations avec les Espagnols du Fort Cap Juby.
Frédéric d’Agay, Scrittore e storico (Francia)
Saint-Exupéry et le Maroc
Pasquale Chessa, Storico e giornalista (Italia)
Saint-Exupéry ad Alghero

Ore 17.15 Proiezione del documentario Visages de Saint-Exupéry, presentato dal regista Ange Casta, Francia 1961 (1 h 15’)

Dibattito

Mercoledì 11 luglio


Ore 10.00 Presiede Carmen Artigas
Daria Galateria, Docente di Lingua e Letteratura francese, Università di Roma «La Sapienza»
Il rapporto di Saint-Exupéry con il denaro e l’economia: il ritratto dell’uomo d’affari
Antonino Velez, Docente di Lingua e Letteratura francese, Università degli Studi di Palermo
La fortuna italiana di Saint-Exupéry: una traduzione di Terre des hommes

Ore 11.00 Proiezione del documentario Courrier Sud di Pierre Billon, Francia 1934 (1 h 30’).

Dibattito

Ore 15.00 Presiede Daria Galateria
Alice Stori, Designer e Fondatrice di Storialab (Austria)
I disegni e le parole: due metà di un discorso
Serge Desarnaulds, Filosofo e Compositore (Svizzera)
Points de suspension… l’enfance et l’errance
Achille Mauri, Amministratore delegato Le Messaggerie (Italia)
Ricordi del 1945
Giovanni Lo Monaco, Docente della scuola primaria, Convitto Nazionale di Stato ‘Giovanni Falcone’ (Italia)
Il piccolo principe: possibili sviluppi didattici e formativi

Ore 16.30 Proiezione del documentario Le Petit Prince di Arünas Zebrünas, Lituania 1964 (1 h 05’)

Ore 17.30 Saluti conclusivi
Barbara Evola,  Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Palermo

Ore 18.00 Visita alla mostra “Addomesticare vuol dire… creare dei legami” e premiazione dei lavori.