From reportage to documentary 2008

 

 

Capacity bulding course 2008

 “DAL REPORTAGE AL DOCUMENTARIO”

A Palermo, dal 20 al 27 luglio 2008 si è svolta la terza edizione di: “Sole e Luna -Festival Internazionale di Documentari sul Mediterraneo e sull’Islam”, un festival di cinema che, attraverso venti documentari tra in concorso e fuori concorso provenienti da più di trenta Paesi, ha offerto l’occasione di far incontrare tra loro le culture e le civiltà dei paesi del mediterraneo.

E’ in questo contesto che si è svolto il corso di formazione denominato ‘Capacity building course: dal reportage al documentario, raccontare la realtà’, dedicato a giovani libanesi e che ha visto anche la partecipazione di un gruppo di studenti del Dams dell’Università di Palermo. Una classe mista quindi, con studenti libanesi ed italiani, a voler magnificare anche in fase corsuale il concetto di scambio e confronto.

I ragazzi libanesi avevano seguito una prima parte di formazione in Libano.

Docenti a Beirut
Giornalisti Agi
Ezio Gamba, cameraman
Federico Greco, regista

Programma del corso e docenti a Palermo

Christopher Nupen, regista documentarista, ha affrontato la questione del sentire artistico del documentarista, ricorrendo alla proiezione di alcuni suoi film;
Nello Correale, sceneggiatore e regista, ha affrontato la questione della rappresentazione e della messa in scena della realtà, anch’egli proiettando alcuni suoi lavori;
Rubino Rubini, produttore di documentari ed organizzatore del festival Sole e Luna, ha intrattenuto gli studenti sullo spirito del documentarista;
Francesco Alliata, pioniere e padre del documentario italiano, ha ripercorso la sua vastissima esperienza nel documentario impressionista e naturalista;
Carmelo Rapisarda, giornalista, ha marcato la differenza tra articolo giornalistico e reportage giornalistico, rapportando infine questi con il documentario filmico;
Rino Schembri, ha offerto una lezione sulla metodica ejsenstainiana, visionando poi brani di film con gli studenti;
Federico Greco, regista, già docente in Beirut, la cui lezione ha svolto il ruolo di pietra di volta dell’esperienza libanese, in quanto momento di riflessione, discussione ed analisi a freddo riguardo al lavoro svolto sul campo a Beirut;
Marco Amenta, ha invitato gli studenti ad avviare un dialogo con il luogo palermitano, conducendo la propria lezione per le vie della città.

Realizzazione del progetto: Sole Luna, Un ponte tra le culture
Responsabile di progetto e della didattica: Lucia Gotti Venturato
Direttore artistico: Edoardo Dell’Acqua

Partner
Università di Palermo, Doc Fest, AGI, The CO2

Sponsor
Regione Siciliana
Comune di Palermo
Ministero degli Affari Esteri
Direzione Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente