Sole Luna con l’Instituto Cervantes a Palermo

Cervantes 2

Rassegna cinematografica “Radici e ali” a cura del Sole Luna Doc Film Festival

La capacità di avere aspirazioni è il tratto distintivo degli esseri umani, sempre in bilico tra “radici” e “ali”. Storie quotidiane di giovani di diversi angoli di mondo per raccontare il presente e la costruzione di un futuro.
Ingresso libero

Mercoledì 21 Febbraio
Instituto Cervantes Palermo, ore 19:00
Ex Chiesa di Santa Eulalia dei Catalani. Via Argenteria Nuova 33

Saelkuxlejal_still2SAEL KUXLEJAL / EN BÚSQUEDA DE LA LIBERTAD*
Regia: Maricela Isabel Culej Vázquez
Fotografia: Clerecia Arcos López
Montaggio: Maricela Isabel Culej Vázquez, Clerecia Arcos López, Madely Trujillo
Produzione: Maricela Isabel Culej Vázquez
Messico, 2013, 11’, v.o. con sottotitoli in italiano

In Messico migliaia di giovani autoctoni di origine contadina sono costretti a vivere lontani dalle loro famiglie per poter studiare. Fernando Gómez Pérez è un ragazzo di 19 anni che vive da solo a San Cristóbal de Las Casas, lontano dai genitori. Senza la loro vicinanza ed il loro appoggio Fernando si rifugia nel mondo dello skateboard cercando di trovare una famiglia tra gli amici. Infine il consumo di droghe e altri problemi lo avvicinano alla religione. Fernando è alla ricerca perenne di “una casa”.

el comienzoSLIKEBAL / EL COMIENZO*
Regia: Bernardino López
Fotografia: Amelia Hernández, Ambrociana Pablo
Montaggio: Bernardino López, Madely Trujillo
Produzione: Cristina Vázquez
Messico, 2014, 20’, v.o. con sottotitoli in italiano

Víctor, un bambino di 12 anni, lavora per sua scelta pulendo scarpe nella piazza centrale di San Cristóbal de Las Casas. Lavora per pagare i propri studi ed aiutare la famiglia, inoltre aiuta nel lavoro nei campi. Mentre nelle zone rurali il lavoro minorile è benvisto e addirittura celebrato – i bambini imparano a lavorare fin da piccoli -, non è accettato in altre zone. Víctor vive dunque un conflitto culturale: sua madre, una giovane indigena, ha educato i propri figli nel segno dell’indipendenza e del senso di responsabilità.

*Documentari realizzati nell’ambito del progetto per la formazione audiovisiva Ambulante Más Allá, rivolto a giovani provenienti da diverse parti del Messico e dell’America centrale che non hanno la possibilità di accedere agli strumenti necessari per raccontare le loro storie al pubblico. Ambulante Más Allá incoraggia la produzione di film indipendenti per la difesa dei diritti delle comunità interessate e la promozione di una narrazione fuori dagli stereotipi.

Ldelibertad_webL DE LIBERTAD
Regia: Javier Hernandez & Marc Guanyabens
Fotografia: Marc Guanyabens
Montaggio: Marc Guanyabens
Produzione: De Los Pies A La Cabeza
Spagna, 2016, 11’, v.o. con sottotitoli in inglese e italiano|

L de Libertad narra la storia di Javier Hernández, un ragazzo della comunità di Aragón nato senza braccia, che vuole ottenere la patente di guida con le dita dei piedi. Sacrificio e perseveranza, queste sono le “armi” del nostro eroe che, per un mese intero, combatte contro se stesso e contro ogni stigma sociale per raggiungere il suo obiettivo.

Mercoledì 28 Febbraio
Instituto Cervantes Palermo, ore 19:00
Ex Chiesa di Santa Eulalia dei Catalani. Via Argenteria Nuova 33

yapaYARAPA A SCHOOL OF ART INTO THE RAIN FOREST OF PERU
Regia: Frank Provvedi
Fotografia: Henry Victor Rodriguez
Montaggio: Henry Victor Rodriguez
Produzione: Flex Prod. & La Perle Noire
Francia/Barbados, 2009, 52’, v.o. con sottotitoli in italiano

Yarapa è incentrato su una scuola d’arte chiamata “Nyi”, creata nel 2004 da Agustin Guzman, presidente della ONG Communidad Tawantinsuyu. L’idea di Agustin, che è uno sciamano, era quella di aiutare i giovani della comunità indiana dei Cocama, nel cuore della Foresta amazzonica, ad affrontare una forte crisi d’identità: scegliere tra la loro cultura ancestrale o l’esodo verso la città, Lima. Questo progetto, che ambisce ad essere universale in quanto realizzabile in qualunque luogo, prende forma a Puerto Miguel, un remoto villaggio vicino al fiume Yarapa, in Perù. L’arte può educare le prossime generazioni per fronteggiare le sfide della globalizzazione?

Mercoledì 7 marzo
Instituto Cervantes Palermo, ore 19:00
Ex Chiesa di Santa Eulalia dei Catalani. Via Argenteria Nuova 33

sashaSASHA
Regia: Fèlix Colomer
Fotografia: Pep Bosch
Montaggio: Guiu Vallvé
Produzione: ESCAC FILMS, S.L.U
Spagna, 2016, 54’, v.o. con sottotitoli in inglese e italiano

Sasha è un bambino di otto anni che vive in Ucraina con la sua mamma e i suoi cinque fratelli. La loro vita di tutti i giorni è resa difficile dalla miseria, dalla povertà e ancora di più dalla guerra in atto nel paese. Sasha durante l’estate lascia l’Ucraina per andare a vivere con una famiglia catalana in Catalogna. Cosa sperimenterà, chi incontrerà, come sarà influenzato e come vivrà sono le domande che il film pone allo spettatore.

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *