Iscrizioni aperte al laboratorio linguistico “Ma parlo arabo!”

ma parlo arabo slideIn occasione della decima edizione del Sole Luna Doc Film Festival, l'associazione propone un laboratorio di lingua e cultura araba della durata di 5 giorni. L'arabo è la lingua ufficiale di un grande numero di paesi, ha una vastissima distribuzione territoriale ed è inoltre una delle lingue ufficiali dell'ONU, della Lega araba e dell'Unione Africana. È anche la lingua parlata da numerose comunità di migranti presenti a Palermo e, di conseguenza, nelle nostre scuole sono sempre più presenti bambini la cui lingua madre è l'arabo. “Ma parlo arabo?” è una domanda che solitamente si pone al proprio interlocutore quando quest'ultimo non capisce quello che stiamo dicendo. Questo perché l'arabo suona alle nostre orecchie come una lingua incomprensibile, difficile, inavvicinabile; l'arabofono rappresenta l'alterità, un individuo che, per lingua e costumi, riconosciamo come lontano da noi. In realtà l'arabo è una lingua che ci è più vicina di quel che crediamo. Espressioni dialettali come mischino, o zotta d'acqua hanno radici arabe; e in italiano, se formuliamo frasi usando le parole bizzeffe, magazzino, caffè, carciofo, alchimia e algebra, in fondo stiamo un po' parlando arabo! E allora andiamo alla scoperta di questa lingua e riappropriamoci delle nostre radici multiculturali. Tra i suoi obiettivi fondanti, l'associazione Sole Luna ha da sempre quello di avviare processi di amicizia e interscambio tra popoli, adoperandosi per realizzare iniziative che si ispirino a diversi linguaggi comunicativi. La lingua è uno degli strumenti più efficaci per favorire l'interazione tra culture e la conoscenza reciproca. Attraverso il laboratorio linguistico “Ma parlo arabo!”, l'associazione vuole dare un contributo alla socializzazione delle diverse comunità culturali presenti in territorio palermitano, indirizzandosi alle giovani generazioni per creare, all'interno del Festival, un appuntamento che metta al centro dell'attenzione dei partecipanti la lingua araba. Partendo dal presupposto che il gioco azzera le differenze culturali e linguistiche, il laboratorio propone delle attività incentrate sulla dimensione ludica. Mettendo il gioco al servizio della didattica, i giovani partecipanti esploreranno divertendosi le basi della lingua araba. Così, per esempio, impareremo i numeri giocando a scopa, gioco diffuso anche in Maghreb (scuba in tunisino); ci avventureremo a fare la spesa in un suq ricostruendolo all'interno della GAM, per poi scoprire che non è poi così diverso dai nostri mercati storici; partendo dai racconti di Giufà (Juhà in arabo), rifletteremo sul fatto che il Mare Mediterraneo è il mare di tutti, il mare che da secoli fa circolare tra le sue sponde cultura, scienza e conoscenza. Il laboratorio prevede degli incontri giornalieri di un'ora e trenta minuti che si terranno nei locali della GAM di Palermo. Il corso, gratuito, è aperto a un massimo di 20 partecipanti tra gli 8 e i 13 anni e si svolgerà dal 7 all'11 luglio 2015. Per ricreare il contesto multiculturale delle classi scolastiche, il corso è rivolto non solo ai madrelingua italiani, ma a tutti gli interessati. Per iscriversi è sufficiente inviare una mail a Stefania Lo Sardo (stefania@solelunadoc.org), indicando nome cognome età e scuola di appartenenza, entro il 30 giugno.
Leggi di più...

Bring the sun home vince l’Audience Award al Human rights Film Festival di San Sebastian

IMG_9513 Dopo l’esordio alla 66a edizione del festival di Locarno, la conquista del Premio D.E.R. a Visione Italiane della Cineteca di Bologna, del Premio Banca Etica all’Euganea Film Festival 2014 e la partecipazione a tanti festival italiani tra cui il Festival Latino Americano di Trieste 2013 e il Bellaria Film Festival 2014, Bring The Sun Home vince l’Audience Award alla XIII edizione del Human Rights Film Festival che si sta chiudendo a San Sebastian in Spagna. Il documentario, prodotto dall’associazione “Sole Luna - Un Ponte Tra Le Culture” ispirato ad un progetto di Enel Green Power, è diretto dai giovani registi veneti Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini vincitori del premio Nuove Energie - Enel Green Power al Sole Luna Festival 2012. Human Rights Film Festival di San Sebastian è parte di Human Rights Film Festivals Network, una piattaforma internazionale che promuove il cinema capace di far riflettere su temi sensibili come, la violenza, la guerra, le storie di solidarietà e i progetti di pace. Un festival che lotta contro la censura e la repressione e che crede nella forza espressiva del mezzo audiovisivo. www.cineyderechoshumanos.com Comunicato stampa IMG_9563 Ecco una selezione di articoli sul premio della stampa spagnola e italiana: El Pais: http://ccaa.elpais.com/ccaa/2015/04/24/paisvasco/1429884178_832260.html El Diario Vasco: http://m.diariovasco.com/culturas/cine/201504/24/documental-bring-home-premiado-20150424123301.html Noticias De Guipuzcoa: http://www.noticiasdegipuzkoa.com/2015/04/25/ocio-y-cultura/premio-del-publico-para-el-optimismo-luminoso-de-bring-the-sun-home Europa Press: http://www.europapress.es/sociedad/noticia-documental-bring-the-sun-home-gana-premio-publico-festival-cine-ddhh-san-sebastian-20150424193154.html Il corriere del web: http://ilcorrieredelweb.blogspot.it/2015/04/bring-sun-home-si-aggiudica-laudience.html Cinemaitaliano.info: http://www.cinemaitaliano.info/news/29571/bring-the-sun-home-vince-il-premio-del-pubblico.html     
Leggi di più...

Palermo, 21 aprile: MUSTAFA’S SWEET DREAMS DI ANGELOS ABAZOGLOU

fronte cartolina mustafa Aspettando il Sole Luna Festival 2015 – X anniversario Palermo – GAM – Complesso Monumentale di Sant’Anna, 6/12 luglio Lucia Gotti Venturato e Clara Monroy sono liete di invitarVi alla proiezione del documentario MUSTAFA’S SWEET DREAMS DI ANGELOS ABAZOGLOU Martedì 21 aprile 2015, ore 20.00 Cinema Lux, Via Francesco Paolo Di Blasi, 25, Palermo ingresso libero La proiezione del documentario " Mustafa’s Sweet Dreams " del regista Angelos Abazoglou, vincitore della sezione Food For Life del Sole Luna Festival 2014, è un’occasione per presentare l’edizione del Sole Luna Festival 2015 e la campagna di raccolta fondi a sostegno dell’Associazione Sole Luna – Un ponte tra le culture. Mustafa’s Sweet Dreams di Angelos Abazoglou Grecia, 2011, 79’, turco con sottotitoli in italiano e inglese Mustafa, è un ragazzo di 16 anni che lavora come apprendista pasticcere a Gazantep, la capitale dei famoosi dolci baklava, nella Turchia orientale. Il suo sogno è diventare un famoso chef di Istanbul. Il viaggio che intraprende lo porterà verso un destino ricco di sorprese. sostienici su: kriticalmass.com/p/soleluna seguici su: twitter, facebook, instagram info: www.solelunadoc.org - info@solelunadoc.org kritical-TW
Leggi di più...

SOLE LUNA AL LICEO LINGUISTICO “NINNI CASSARA” DI PALERMO

Sole-Luna Festival, per il terzo anno consecutivo, continua il suo rapporto di collaborazione con i licei palermitani. Giorno 21 aprile 2015, alla presenza della Dirigente scolastica dott.ssa Daniela Crimi, le studentesse e gli studenti del Liceo Linguistico “Ninni Cassarà” incontreranno nell’Aula Magna della Sede Centrale (via Don Orione) il direttore scientifico del festival, Gabriella D’Agostino, per dare avvio al progetto nell’ambito della decima edizione del Festival. Con il contributo di alcuni docenti del Liceo, coordinati da Fabio D’Agati, esso si articolerà in due momenti: nella prima fase, Sole-Luna “Spring Festival” ha lo scopo di sensibilizzare gli studenti del Liceo Cassarà al linguaggio del documentario e dei docufilm e alle tematiche della rassegna annuale, attraverso la presentazione e il commento di cinque documentari scelti dalle precedenti edizioni. Le proiezioni saranno presentate in versione originale, sottotitolate in inglese o in italiano e si avvarranno del sostegno dei docenti Deborah Halliday, Salvo Ingroia e Fabio D’Agati. Va Pensiero, di Dagmawi Yimer, Cinema Jenin, di Marcus Vetter, Pink Gang, di Enrico Bisi, Deadly Honour, di Lipika Pelham, There Must Be Another Way, di Yariv Mozer, sono esemplificativi delle tematiche degli incontri: l’immigrazione-integrazione, il conflitto arabo-palestinese, la violenza contro le donne. Le proiezioni saranno aperte a tutti gli studenti e ai docenti della scuola.
Il secondo momento del progetto prevede l’individuazione di circa 20 studenti-giurati, i quali visioneranno, col vincolo di non divulgare all’esterno il loro contenuto, tutti i documentari in concorso per l’anno 2015, selezionati dall’organizzazione della decima edizione del Festival (Palermo, Galleria d’Arte Moderna, 6-12 luglio 2015) e decreteranno il vincitore sulla base di una motivazione scritta, assegnando il premio della Giuria Speciale degli Studenti. Come per le edizioni precedenti, questo premio sarà comunicato nella serata finale del Festival, durante la cerimonia di premiazione da parte della giuria internazionale. Durante la manifestazione i giovani giurati potranno intervistare i registi provenienti da diverse parti del mondo. Scarica il comunicato stampa: comunicato giuria studenti sole luna
 
Leggi di più...

A Palermo la Summer School delle Differenze e Identità plurali

Sole Luna collabora alla terza edizione della Summer School delle Differenze e Identità plurali DIFFERENZE E IDENTITÀ PLURALI MATRIE LETTERE LINGUE PADRI PALERMO 25–30 MAGGIO 2015 COMPLESSO MONUMENTALE EX CONVENTO S.ANTONINO piazza S. Antonino, 1 – Palermo La terza edizione della Summer School delle Differenze e Identità plurali è dedicata quest’anno al tema del materno e del paterno, declinato in modo multiprospettico e interdisciplinare. Organizzata dal Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Palermo, dal Dottorato di Ricerca in Studi letterari, filologico-linguistici e storico-culturali delle Università di Palermo e Catania, dal Sicilia Queer filmfest e dalla Scuola di lingua italiana per stranieri dell'Università di Palermo, in collaborazione con il Sole Luna Festival, la Scuola coniuga l'alta formazione accademica con l'innovazione didattica e la pluralità dei linguaggi e si caratterizza per il suo profilo internazionale, rivolgendosi a studenti italiani e stranieri. Le attività prevedono seminari, laboratori, presentazioni di libri e proiezioni di film: un percorso pluridisciplinare attraverso le più avanzate produzioni culturali in tema di riflessione sulle differenze e sulle identità. Info: http://urlin.it/12ed03 summer.differenze@unipa.it Scarica il pdf: SQ15_summerschool-brochure_ITA  
Leggi di più...

Bring the sun home in Veneto Film Tour

Bring the sun home torna al cinema grazie a Veneto Film Tour lunedì 20 aprile, ore 21.00, Multisala Rivoli, Verona mercoledì 22 aprile, ore 21.00, Multisala Cinergia, Rovigo Alle proiezioni saranno presenti i registi. Biglietto d’ingresso 3 euro per tutte le proiezioni   VENETO FILM TOUR – 4a EDIZIONE Dal 7 aprile al 7 maggio 2015 il cinema d’autore torna protagonista in Veneto con la rassegna Veneto Film Tour. Sedici titoli per quattordici serate di proiezioni, alla presenza dei registi, nei cinema d’essai di Padova, Este (PD), Vicenza, Verona, Venezia, Rovigo, Belluno e Treviso. La rassegna Veneto Film Tour, forte del successo di pubblico degli anni passati, arriva nel 2015 alla sua quarta edizione. Promossa dalla Regione del Veneto, dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE), dall’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie in collaborazione con l’Associazione Cinerama, la rassegna si pone l’obiettivo di promuovere e distribuire opere cinematografiche realizzate da autori veneti, prodotte da case di produzione venete o che siano legate al territorio regionale, configurandosi così come un’occasione unica per vedere e riflettere sulla situazione artistica e produttiva del cinema veneto. Il programma è disponibile su www.venetofilmtour.it  
Leggi di più...