rabiRegia
Ciro Cappellari
Fotografia
Ciro Cappellari
Montaggio
Karl Riedl
Produzione
ZDF/ARTE and Cineplus Media Service

Germania, 2006, 52’, tedesco con sottotitoli in italiano.

Questo film è un ritratto di Rabih Abou – Kahlil, compositore e fantastico interprete del più importante strumento musicale del Medio Oriente: l’oud. Il pubblico segue Abou – Kahlil nella sua strada di ritorno in Libano, dove è nato ed ha imparato a suonare l’oud prima di approdare in Europa per studiare la musica occidentale. I momenti principali del film sono degli estratti di concerti in Gran Bretagna con la BBC Concert Orchestra, gli sviluppi e la cooperazione tra Abou – Khalil e l’orchestra, e alcuni intensi incontri a Beiruth con altri musicisti e amici. Qualche settimana più tardi, parte di questi luoghi è stata bombardata durante il conflitto tra Israele e gli Hesbollah del Libano.