Cinema in cantina 2022

Un percorso di cinema in sei appuntamenti, organizzato tra le vigne delle cantine della DOC Prosecco tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia, con la proiezione di film e documentari che si articolano in due tematiche: sostenibilità ambientale e biografie nell’arte, con una sezione speciale dedicata agli autori del territorio. Si parla dell’alluvione che sommerse Venezia, di passato e presente in un paese rurale della Catalogna, della rivalità uomo- natura, di antiche leggende del nord-est, di Hugo Pratt e Tintoretto.
Le proiezioni sono alimentate da energia fotovoltaica e accompagnate da degustazioni delle eccellenze enologiche delle aziende del Consorzio di tutela della Denominazione di Origine Controllata Prosecco.

programma delle serate
19.30 — 22.30
visita alla cantina con degustazione e a seguire le proiezioni
un progetto di
Sole Luna Doc Film Festival
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
[email protected] o contattando la cantina

sponsor
Prosecco Doc. Italian genio Consorzio di Tutela della DOC Prosecco

web
www.prosecco.wine
www.solelunadoc.org

24 agosto
GIUSTI WINE
via Arditi, 14/a, Nervesa della Battaglia (Treviso)
[email protected]
+39 380 2318882

26 agosto
LA MARCA
presso Castello Lucheschi, via Contesse, 1, Colle Umberto (Treviso)
[email protected]

31 agosto
TENUTA POLVARO
via Polvaro, 35, Annone Veneto (Venezia)
[email protected]

02 settembre
MODEANO
via Casali Modeano, 1, Palazzolo dello Stella (Udine)
[email protected]
+39 347 7740463

07 settembre
CASTELLO DI RONCADE
via Roma, 141, Roncade (Treviso)
[email protected]
+39 0422 708736

09 settembre
CANTINA PIZZOLATO
Via IV Novembre, 12, Villorba (Treviso)
+39 0422 928166
[email protected]

24 AGOSTO

GIUSTI WINE

Simbolo del progetto Giusti Wine è la cantina aperta nel 2020, in gran parte ipogea, sviluppata su 5 piani che si spingono fino a 8 metri sotto terra. La cantina è stata realizzata nel pieno rispetto della filosofia della Giusti Wine, in totale armonia con il paesaggio che la ospita, sottoposto a vincolo ambientale.
Progettata per riprodurre il movimento naturale delle colline, in particolare quelle della Tenuta Ava, è sovrastata da un vigneto per essere ancor meglio integrata. La visita offre un percorso dedicato, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza: attraverso una promenade fotografica affacciata sui luoghi di produzione, si scopre come nasce il vino, quali sono le caratteristiche dei diversi vitigni e qual è la storia del fondatore Ermenegildo Giusti. Il percorso prosegue fino ad arrivare alla piazzetta interrata, valorizzata da alberature e da un velo d’acqua a cascata, dove concedersi una fresca pausa per poi concludere la visita sulla terrazza dove godere della vista sui vigneti di proprietà, sul Montello e sull’Abbazia di Sant’Eustachio. Si trova ai piedi dell’Abbazia di Sant’Eustachio, nel cuore della Tenuta Sienna, una delle dieci tenute di vigneti di proprietà, dove si coltivano uve destinate a diventare Asolo Prosecco Superiore.

LA CITTÀ DELLE SIRENE
di Giovanni Pellegrini | Regista presente in sala
Italia 2020, 54′, italiano

26 AGOSTO

LA MARCA

La Marca inizia la sua storia nel 1968, grazie alla visione lungimirante di un gruppo di viticoltori trevigiani innamorati di questo territorio e all’unione delle loro esperienze ed energie. Un obiettivo comune, allora come oggi, quello di far conoscere al mondo la qualità dei vini della provincia di Treviso. Oggi La Marca è una realtà enologica che rappresenta 8 cantine, 5000 soci e racchiude in sé circa 15.000 ettari di vigneto, prevalentemente coltivati a Glera.
Un’ambasciatrice del “Prosecco DOC e DOCG” nel mondo, che guarda con impegno verso nuovi orizzonti, facendo convivere tecniche d’avanguardia e sostenibilità.
La Marca ha da poco ottenuto la certificazione Equalitas di “cantina sostenibile”, la quale si basa su tre pilastri fondamentali: ambientale, sociale ed economico. Attraverso l’attenzione per l’ambiente, la gestione responsabile del territorio e la tutela del reddito e del lavoro, La Marca punta a contribuire al benessere della comunità di cui fa parte, un valore ritenuto fondamentale per il miglioramento aziendale.

 

HUGO IN ARGENTINA
di Stefano Knuchel
Svizzera, 2021, 97′, spagnolo, francese, sott. ita.

31 AGOSTO

TENUTA POLVARO

Nella raffinata eleganza di un borgo seicentesco la storia incontra l’innovazione. Tenuta Polvaro, immersa nei verdi vigneti del Veneto Orientale, custodisce il profondo legame con il territorio e valorizza una lunga tradizione vinicola.
L’azienda, particolarmente impegnata nella sostenibilità, è dotata di un impianto fotovoltaico e sfrutta un sistema altamente tecnologico di subirrigazione per i propri vigneti. Inoltre, la raccolta dell’acqua piovana e l’impianto di depurazione idrica contribuiscono a un risparmio d’acqua pari all’80%. Sostenibilità che si attua anche nelle fasi di produzione: La forte riduzione dei trattamenti chimici avviene attraverso pratiche meccaniche come la rimozione delle erbe infestanti, utilizzando sofisticati macchinari, che contribuiscono anche all’ossigenazione del suolo.

TAMING THE GARDEN
di Salomé Jashi
Svizzera, Germania, Georgia 2021, 92′, inglese, sott. ita.

02 SETTEMBRE

MODEANO

Modeano è un piccolo borgo agricolo al limite occidentale della Riviera Friulana, a metà strada tra Venezia e Trieste. Qui dal 1982 Gabriele Vialetto e la moglie Emanuela coltivano le vigne di famiglia e producono con passione i loro vini. La sede aziendale si trova nella Villa Bertuzzi-Ferrari e negli edifici adiacenti, circondati da un parco ricco di alberi secolari. La cantina, moderna e climatizzata, occupa il lungo casale che delimita la corte con la casa padronale e la chiesetta dedicata alla Madonna del Rosario. La conformazione del territorio, i terreni ricchi e profondi ed il clima mitigato dalla vicinanza del mare fanno di Modeano il luogo ideale per produrre vini ricchi di sapori, aromi e colori.

 

PICCOLO CORPO
di Laura Samani
Italia 2021, 89′, dialetto friulano, sott. ita.

07 SETTEMBRE

CASTELLO DI RONCADE

si watermark-Castello di Roncade-Treviso copia 3

Il Castello di Roncade, ricostruito nel 1508, è una delle rare ville pre-palladiane cinte da mura medievali. Sorge al centro della città di Roncade, nella campagna veneta tra Treviso e Venezia. Un maestoso complesso rinascimentale abitato per quattro secoli dalla famiglia Giustinian, i cui membri illustri l’hanno legata a doppio filo con la storia della Serenissima Repubblica di Venezia.
La famiglia Ciani Bassetti, di antiche tradizioni agricole, ne ha rilevato la proprietà all’inizio del Novecento, con la ristrutturazione del Castello e il reimpianto dei vigneti. Questo luogo, tra i più interessanti di Treviso, negli anni ha alimentato la passione vinicola della famiglia e la continua ambizione di elevare la qualità dei vini prodotti. Negli ultimi anni la produzione è in continua crescita, la proprietà conta 110 ettari vitati, una moderna cantina per la vinificazione situata in Mogliano Veneto e l’originale bottaia per l’invecchiamento dei vini più pregiati.

TINTORETTO, L’ARTISTA CHE UCCISE LA PITTURA
di Erminio Perocco
Italia 2022, 86′, italiano

09 SETTEMBRE

CANTINA PIZZOLATO

Cinque generazioni di storia e di tradizione, un lungo impegno nella produzione enologica nel rispetto della naturalità e della massima qualità, un’azienda che realizza passo dopo passo la sua idea di futuro. Sono queste le salde radici della famiglia Pizzolato, sulle quali è costruita un’intera filosofia produttiva. Un percorso che ha inizio quarant’anni fa, nel 1981, grazie alla lungimiranza di Settimo Pizzolato, tra i primi imprenditori enologici italiani a intraprendere la via del biologico. La Cantina ha sede nel polmone verde di Villorba a pochi passi dalla città storica di Treviso.
Negli ultimi anni, dopo l’inaugurazione della nuova struttura sostenibile e dell’agri wine bar “l’Officina del Vino” situato alle spalle della Cantina, Pizzolato ha deciso di investire anche a livello locale dando ampio respiro allo sviluppo enoturistico e della cultura del vino.

ALCÀRRAS
di Carla Simon
Spagna, Italia 2022, 120′, italiano

Condividi questo post