JCC – Rassegna sul cinema arabo e africano

For Sama

Regia/Directors Waad al-Kateab, Edward Watts
Fotografia/Photography Waad al-Kateab
Montaggio/Editing Chloe Lambourne, Simon McMahon
Produzione/Production Channel 4 News, Channel 4, Frontline, ITN Productions, PBS
Distribution, WGBH
Regno Unito-Siria 2019, 100’ arabo, inglese con sottotitoli in inglese e italiano / Arabic, English with English and Italian subtitles

“Alla mia piccola Sama” è un viaggio intimo nell’esperienza femminile della guerra, una lettera d’amore di una giovane madre a sua figlia. Il film racconta la storia di Waad al-Kateab attraverso gli anni della rivolta di Aleppo, in Siria, quando si innamora, si sposa e dà alla luce Sama, il tutto mentre intorno esplode il conflitto.
La sua camera raccoglie storie incredibili di perdita, risate e sopravvivenza mentre Waad si chiede se fuggire o meno dalla città per proteggere la vita di sua figlia, in un momento in cui partire significa abbandonare la lotta per la libertà per la quale ha già sacrificato così tanto. Il film è il primo lungometraggio dei registi premiati con l’Emmy, Waad al-Kateab ed Edward Watts.


Koro du Bakoro

Regia/Director Simplice Herman Ganou
Fotografia/Photography Oumar Ba, Simplice Herman Ganou
Montaggio/Editing Isabelle Feder, Nicolas Houver
Produzione/Production Quilombo Films, Tilé Fari Docs Productions
Burkina Faso 2017, 78’ moré, dioula, francese con sottotitoli in inglese e italiano/ Moré, Dioula, French with English and Italian subtitles

Polo vaga per Ouagadougou sin dall’infanzia. Ora è cresciuto-Ora è un adulto. A 29 anni, è il più grande di un gruppo che vive tra lavori saltuari e droghe. Un tuffo intenso in una realtà grezza-dura-ruvida come l’asfalto che manca dalle strade di Ouagadougou. Il Koro di Bakoro, i sopravvissuti del Faso rappresenta soprattutto uno sguardo-scorcio dall’interno.


Upon the shadow

Regia/Director Nada Mezni Hafaiedh
Fotografia/Photography Ikbal Arafa
Montaggio/Editing Tidal Zran, Noura Nefzi
Produzione/Production Leyth production, La clairière Production
Tunisia 2017, 80’ arabo con sottotitoli in inglese e italiano/ Arabic with English and Italian subtitles

Scopriamo il lato misterioso di Amina Sboui (precedentemente del movimento Femen) e la sua vita quotidiana. I suoi amici, della comunità LGBT, che vivono a casa sua, sono stati rifiutati dalle loro famiglie e dalla società. Attraverso Amina, ci tuffiamo nelle loro storie: Sandra (travestito), Ramy (gay), Atef (gay e travestito). Molti eventi inattesi continuano ad arrivare e sono ripresi dal vivo.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi