Programma lunedì 11 settembre 2017| Sole Luna Doc Film Festival Treviso

Sole Luna Treviso Doc Film Festival
11-17 settembre / September 2017
Sala dei Trecento
TRA, Ca’ dei Ricchi
Ingresso gratuito/free entrance

Lunedì 11 settembre | Monday September 11 th

Sala dei Trecento
18.30 Saluti inaugurali | Opening greetings

20.00 concorso | competition
Prison sisters, Nima Sarvestani, Svezia 2016, 90’
v.o. sott. ing. e ita. | o.v. Eng. and Ita. sub.

Prison Sisters ci accompagna lungo il viaggio di due giovani donne che sono state rilasciate da un carcere in Afghanistan. Lo zio di Sara ha pianificato di uccidere la nipote nel tentativo di salvare il proprio onore nel loro piccolo villaggio. Temendo per la sua vita, Sara fugge in Svezia, ma Najibeh resta in Afghanistan. Mentre Sara lotta per la sua ritrovata libertà, la sua compagna di prigione Najibeh scompare e presto Sara sente dire l’amica è stata lapidata a morte. Sara e il regista vogliono scoprire la verità, ma si imbattono in un labirinto di mezze verità per le strade dell’Afghanistan. Seguendo le due protagoniste, scopriamo che cosa è successo loro – ognuna con una storia incredibile, che rappresenta la terribile realtà delle donne in Afghanistan.

Prison Sisters trailer 90 sec from Nima Film on Vimeo.

 

22.00 music in doc
La Chana
Lucija Stojevic, Islanda, USA, Spagna 2016, 82’
v.o. sott. ita. | o.v. Ita. sub.

Antonia Santiago Amador, conosciuta come “La Chana” è stata una delle ballerina di flamenco più famose al mondo negli anni ’60 e ’70 catturando il pubblico per il suo stile innovativo e il suo coinvolgente uso del ritmo. Il film ci conduce sotto la pelle e nella mente de La Chana, talentuosa ballerina di flamenco di origine gitana, e la segue nel suo ritorno sulla scena per una ultima performance da seduta dopo una pausa lunga 30 anni. Durante il film La Chana rivela il segreto che sta dietro alla sua sparizione dalla scena al vertice della sua carriera.

 

TRA, Ca’ dei Ricchi
21.00 concorso | competition
Dönüş-Retour
Valeria Mazzucchi, Italia, 2017, 50’
v.o. sott. ing. e ita. | o.v. Eng. and Ita. sub.

Jérôme Bastion è corrispondente per Radio France Internationale (RFI) in Turchia. Negli ultimi 20 anni ha vissuto a Istanbul, diventando un punto di riferimento per il pubblico francofono della radio nel mondo.
Come voce per i diritti civili e la libertà di parola, Jérôme è stato testimone del ritorno della Turchia di Erdoğan a uno stato di violenza e privazione delle libertà, una situazione che gli ricorda quando arrivò in Turchia per la prima volta.
Dönüş–Return segue la vita di Jérôme durante le sue ultime settimane a Istanbul, prima della sua difficile decisione di lasciare la Turchia dopo le elezioni del novembre 2015. Il documentario preannuncia il declino della Turchia di Erdoğan verso un regime autoritario e antidemocratico dove l’opposizione, i diritti civili e la liberà di parola sono oppressi con violenza.

Dönüş-Retour teaser from Valeria Mazzucchi on Vimeo.

 

22.00 concorso | competition
Les deux visage d’une femme bamiléké
Rosine Mbakam, Belgio, 2016, 76’
v.o. sott. ing. e ita. | o.v. Eng. and Ita. sub.

Il film mette a confronto la scelta di due donne, madre e figlia, camerunensi. La prima ha sempre vissuto in Camerun, ha 68 anni ed è cresciuta nella campagna dove la sua famiglia, come molte altre, si è rifugiata per fuggire dalla repressione dei coloni francesi. Ha sposato all’età di 18 anni un uomo che è stato scelto dai suoi genitori. La seconda, la regista del film, lascia il proprio paese per la prima volta a 27 anni per andare a vivere in Belgio. Il parallelo tra due generazioni, ma soprattutto due donne che si confrontano nella loro privacy, la loro sofferenza e il loro desiderio in quanto donne.

The two faces of a bamileke woman – Trailer from Centre de l’Audiovisuel à Bxl on Vimeo.

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *