SOLE LUNA CLOUD si apre a tutti gli istituti superiori d’Italia

SOLE LUNA CLOUD

IL CINEMA DEL REALE NELLE SCUOLE. RESTA ONLINE E CRESCE IL CLOUD SOLE LUNA. UNA SCOMMESSA PILOTA IN ITALIA DI “SOLE LUNA FESTIVAL”

Sole Luna Cloud è  il portale di film documentari (http://cloud.solelunadoc.org) ideato per le scuole superiori da Sole Luna – Un ponte tra le culture.  Lanciato nel 2020 con il sostegno del FSE, il cloud, terminato il progetto con la Regione Siciliana, è rimasto online arricchendosi di nuovi documentari e ora si apre a tutti gli istituti superiori d’Italia. Un progetto formativo pilota in Italia che unisce educazione civica, educazione all’immagine, conoscenza di pratiche di inclusione sociale, gioco e utilizzo responsabile dei social, a partire da una piattaforma digitale di film documentari fruibili sia durante le ore di scuola in presenza che in didattica a distanza con la modalità dello schermo condiviso.

Il progetto, lanciato ha avuto negli scorsi anni scolastici l’adesione di numerosi Istituti da varie parti della Sicilia, coinvolgendo circa 1700 studenti nonostante le difficoltà determinate dalla pandemia. «Abbiamo deciso di inplementare il cloud, – dice la presidente Lucia Gotti Vennturato – collegandolo in maniera ancora più forte e strutturale al Sole Luna Doc Film Festival, in programma ogni anno a Palermo, crocevia per il dialogo e confronto tra culture differenti.  Tutto ciò avverrà non solo coinvolgendo le ragazze e i ragazzi delle scuole nelle attività della giuria studenti ma caricando sulla piattaforma ogni anno anche il film vincitore del primo premio dell’ultima edizione».

I documentari scelti dai direttori artistici di #SLDFF, Chiara Andrich e Andrea Mura, affrontano temi dell’occupazione, dell’inclusione sociale, della lotta alla povertà, dell’istruzione e della formazione. Sono film che raccontano storie reali ampliando la conoscenza del mondo. I titoli già disponibili: BRING THE SUN HOME di Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini (Italia 2013, 60’); NIENTE STA SCRITTO di Marco Zuin (Italia 2017, 52′); MARISOL di Camilla Iannetti (Italia 2019, 52’); THE HARVEST di Andrea Paco Mariani (Italia 2017, 73’); PRENDERE LA PAROLA di Perla Sardella (Italia 2019, 47’), IL MIO CORPO di Michele Pennetta (Svizzera-Italia 2020, 82’), vincitore della 16. edizione del Sole Luna Doc Film Festival.

Ogni documentario è accompagnato da schede tecniche di valutazione e da documenti utili all’approfondimento e alla riflessione: brevi talk con i registi e altri addetti ai lavori moderati dalla squadra di professionisti di Sole Luna Doc Film Festival oltre a documenti che consentono di acquisire maggiore consapevolezza su opportunità, diritti e garanzie offerte dall’Unione Europea.

«Crediamo da sempre nell’importanza dell’educazione e del confronto con i più giovani – dice il direttore scientifico Gabriella D’Agostino – Sono loro i nostri interlocutori privilegiati».

Usufruire del Sole Luna cloud è semplicissimo. L’accesso è riservato ai docenti che possono registrarsi sul sito http://cloud.solelunadoc.org. Compilando il form di registrazione, ogni insegnante riceverà una password di accesso per poter visionare i film e scaricare una serie di altri contributi video e testi.

Sole Luna – Un ponte tra le culture è un’associazione no – profit il cui principale scopo è quello di promuovere i valori di solidarietà e comunicazione tra i popoli attraverso il cinema del reale e il cinema indipendente e di valorizzare nuovi talenti anche attraverso percorsi formativi con professionisti affermati del settore.

Film disponibili:
Bring the sun home, Chiara Andrich e Giovanni Pellegrini
Il mio corpo, Michele Pennetta
Marisol, Camilla Iannetti
Niente sta scritto, Marco Zuin
Prendere la parola, Perla Sardella
The Harvest, Andrea Paco Mariani

Per informazioni: cinzia.costa@solelunadoc.org

Condividi questo post